Direttore di Struttura

Dott. Roberto Goghero

Coordinatrice Area Infermieristica

Inf. Alessandra Mariotto

Operatori Socio Sanitari (OSS)

Psicologa

Dott.ssa Francesca Vigna

Direttore Sanitario

Dott. Alessandro Milla

Coordinatrice Area Assistenza Tutelare

O.S.S. Maddalena Abburà

Fisioterapisti

FKT Federico Saviane
FKT Sandra Banchio

Impiegato Amministrativo

Geom. Leonardo Cristella

Medici di base

Dott. Dino Malfi
Dott.ssa Clelia Fujisima
Dott. Alberto Brusa

Infermieri

Educatrice

Dott.ssa Elisabetta Chiomento

Qualità del servizio erogato

Nell’erogazione dei servizi è garantito lo standard di qualità minimo, previsto dalla normativa nazionale e regionale vigente in materia; in relazione alle risorse disponibili, il livello degli standard di qualità di alcuni servizi è più elevato. Il personale del presidio è impegnato a garantire gli standard di servizio elencati.

Reclami

Il Residente e/o il familiare/tutore possono segnalare disservizi, dare suggerimenti, reclamare o esprimere il proprio apprezzamento, contribuendo così al costante monitoraggio del livello qualitativo dei servizi erogati. Il reclamo, infatti, è considerato, come uno stimolo per migliorare il servizio. Titolari ad esprimere i reclami, oltre al Residente, sono anche i suoi referenti e le associazioni di rispettiva rappresentanza.

Verifica e monitoraggio

Per la verifica del rispetto degli standard vengono utilizzate apposite griglie di rilevazione, mentre, per il monitoraggio e la valutazione dell’apprezzamento del livello di gradimento della qualità dei servizi erogati, da parte dei Residenti e dei loro parenti, vengono periodicamente utilizzati appositi questionari.

Come comunicare un reclamo

Il reclamo può essere inoltrato via posta o consegnato direttamente presso la Residenza al Responsabile del presidio, personalmente e verbalmente, con nota scritta o tramite apposito modulo disponibile presso il presidio.
Ogni reclamo sarà trattato dal Responsabile del presidio. Ad ogni reclamo scritto è data risposta motivata entro 10 giorni dal ricevimento, fatte salve le interruzioni di legge che saranno, ove necessario, rese note.